Chi siamo

La Federazione Regionale degli Agricoltori del Piemonte è articolazione territoriale della Confagricoltura (la Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana, la più antica organizzazione agricola d’Italia, la cui origine risale al 1895) eper questo viene definita in breve Confagricoltura Piemonte.

Essa rappresenta in ambito regionale le Unioni Agricoltori che operano in tutte le province piemontesi, nonché i loro soci e le categorie professionali, sindacali ed economiche inquadrate al loro interno.

La Confagricoltura Piemonte è un’organizzazione pluralista, autonoma da ogni forza politica, che opera per la tutela e la difesa degli interessi dell’impresa agricola e per il progresso dell’agricoltura nel suo complesso, all’interno di un’economia di mercato legata alla presenza di imprenditori privati, all’efficienza delle imprese, alla produttività dell’intero sistema economico.

Essa è stata costituita il 28 ottobre 1948 per rispondere principalmente all’esigenza di coordinare l’azione delle Unioni Provinciali Agricoltori, favorire i contatti tra di esse e i loro rapporti con la Confederazione nazionale. Con l’istituzione delle Regioni, nel 1970, e il conseguente trasferimento ad esse di buona parte delle funzioni amministrative in materia agricola precedentemente esercitate dallo Stato, nonché di significative competenze legislative nella stessa materia, la Federazione assunse un ruolo decisamente più politico, di interlocutrice del nuovo ente regionale. Per renderla più adatta a questo nuovo compito, il 26 marzo 1970 i Presidenti delle sei Unioni Provinciali Agricoltori del Piemonte approvarono, con atto pubblico, un nuovo Statuto che assegnava alla Federazione Regionale degli Agricoltori del Piemonte, la funzione di rappresentare e tutelare le stesse Unioni nei confronti della Regione e degli altri enti o amministrazioni a carattere regionale.

Quest’ultimo Statuto fu successivamente modificato e integrato, una prima volta, il 21 dicembre 1978 e, successivamente, il 20 giugno 1998, per adeguare la federazione alle nuove esigenze di un suo più marcato ruolo di carattere economico.